Chi siamo |  Lavora con noi |  Ricerca e Formazione |  Arte e Beni culturali |  Media Relation
Blog Fondazione   Canale youtube
Loading

Centro di Riferimento per la Chirurgia oncologica, plastica e ricostruttiva del distretto testa-collo

Responsabile:
ALESSANDRO BAJ

Alessandro Baj

A partire dal 2012, l’Unità Operativa di Chirurgia Maxillo-Facciale ha creato e sviluppato organizzazione e competenze tecniche che ne fanno oggi uno dei principali riferimenti per la diagnosi ed il trattamento dei tumori del distretto cefalico, soprattutto quando questi richiedano interventi di chirurgia ricostruttiva microvascolare.
L’attività clinica si incentra principalmente alla diagnosi e alla cura dei tumori del distretto cervico/cefalico, sia che essi siano di natura maligna o benigna, primitiva o secondaria. Ne sono un esempio i carcinomi del cavo orale, i tumori benigni e maligni delle ghiandole salivari maggiori e minori e della cute, nonché i secondarismi a partenza da altri distretti.
Dopo il percorso diagnostico, dove è spesso indicata l’esecuzione di un esame bioptico e la collaborazione con anatomopatologi e radiologi, la fase chirurgica ricostruttiva si avvale, in casi di particolare complessità, di tecnologie d’avanguardia: sistemi di programmazione virtuale per le ricostruzione complesse e strumenti di modellazione frutto dell’avanguardia tecnologica internazionale.
Grazie alla presenza di un’equipe multidisciplinare, nei casi più complessi vengono coinvolti diversi specialisti: il Chirurgo Maxillo Facciale può attivare un consulto diretto con l’anatomo-patologo (per l’effettuazione delle biopsie) oppure il medico radiologo (per la refertazione dell’imaging). Altri specialisti, quali l’otorinolaringoiatra e il neurochirurgo, vengono spesso coinvolti nella valutazione dei casi clinici data l’elevata complessità delle situazioni da affrontare.

Servizi Offerti Modalità d'accesso Contatti/Dove siamo Attività di ricerca